PIANETARBERESH

Discussione libera in libero mondo

lunedì 5 maggio 2008

Il Tubo di Fazio


Il Tubo di Fazio
In occasione di questo ponte festivo molte persone hanno visitato Civita e il suo territorio.
Tutti sono entusiasti del paese e del paesaggio intorno.
Qualcuno ha espresso perplessità sulla tenuta del paesaggio.
Alcuni sono stati molto chiari dicendo – tra l’altro - che sarebbe meglio se quel tubo di ferro brutto nei pressi del Ponte del Diavolo venisse rimosso.
Noi accogliamo la richiesta e la giriamo alle autorità competenti.
Ricordiamo anche che quel tubo non ha mai visto transitare una goccia d’acqua sin dai tempi della costruzione proprio perché l’imbocco è talmente piccolo che in poco tempo si tappa e l’acqua piovana si riversa ai bordi della cabaletta di raccolta.
Lo abbiamo soprannominato “Tubo di Fazio” dal nome dell’ingegnere che lo ha progettato.
Speriamo che presto venga rimosso

12 commenti:

Anonimo ha detto...

queste sono proposte concrete! molto meno "il fare" di questa amministrazione che invece di essere operativa passeggia.
Pertanto è un segno di dignità
rimuovere le cose inutili come ad esempio l'ultimo scempio della "nuova" villetta nel paese in cui dei "bravi" hanno pensato di abbattere i lampioni che da tre giorni giacciono a terra nella completa indifferenza dei responsabili del Comune, dei tanto operativi LsU e compagnia bella.

luca stamati ha detto...

OT
una curiosità...
ma chi sono i tre che alla camera dei deputati hanno votato PLI??????

Lorenzo T. ha detto...

Non è argomento del post, che mi riservo di non commentare, ma ho notato che in precedenza si è parlato di adsl, collegamenti veloci per internet.Volevo portare a conoscenza di tutti che Civita è coperta da alice-tim(Sicuramente, ho già testato) e suppongo anche Vodafone.Praticamente sfruttando la linea hs-umts della linea dei cellulari si può navigare ad un velocita di 7.2. Saluti Lorenzo Tarantino.

Lorenzo T. ha detto...

Scusate i 7.2 sono i megabit al secondo.

Anonimo ha detto...

Caro Lorenzo,
il problema non è il collegamento con Alice (che tra l'altro costa una cifra) ma il fatto che noi paghiamo un servizio in regime di monopolio che non permette ad altri gestori di entrare nella rete civitese e quindi chi non vuole comprarsi la scheda a parte non ha nessuna possibilità di collegarsi in tempi rapidi con il mondo del web. Questa è una vera iattura.
Tutto perchè la Telecom è stata privatizzata e allora dove non vede l'affare (e Civita dal punto di vista economico non è certamente un affare)noi saremo sempre cittadini di "serie B" anche se paghiamo il canone per intero.
Forse è il caso di organizzare uno sciopero forte contro la telecom.
La sinistra arcobaleno civitese

Anonimo ha detto...

Tarantino sei il solito surgelato... sempre fuori stagione!!

Lorenzo T. ha detto...

Rispondo a Sinistra Arcobaleno, sono consapevole del fatto che il nostro paese è poco considerato dal management della telecom, perchè poco allettante dal punto di vista economico e ogni giorno mi rendo conto confrontantomi con altre realtà di essere un cittadino di serie "B". So anche che gli scioperi le raccolte di firme servono a poco, la voce del popolo non viene più ascoltata (Purtroppo).Quindi si cerca di trovare la soluzione migliore, per non rimanere completamente emerginati. Il costo mensile del servizio da me indicato è di 20 euro mensili non molto lontano da un'abbonamento adsl flat.Poi ci sarebbe il famoso WiMax, le cui
frequenze in Calabria sono state vendute ad ariadsl, su questo servizio ci sono pareri discordanti per quanto riguarda la funzionalità e l'efficacia.
Per chi è curioso di scoprire il mondo del wimax:
http://www.ariadsl.it/
http://it.wikipedia.org/wiki/WiMAX
http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4/Speciali/2006/wimax/speciale-wimax-160907-

intevista-decina.shtml?uuid=e2acbdf6-64fb-11dc-97fc-00000e251029

Anonimo ha detto...

rispondo a coloro che si sentono cittadini di serie "b". Attenti a cercare una risposta alla indifferenza della telecom sul nostro piccolo comune. Se date una sbirciatina all'elenco dei paesi e città che usufruiranno nel 2008 della linea veloce (AntidigitalDivide) sono presenti comuni ancora più piccoli del nostro (esempio: san lorenzo bellizzi, alessandria del carretto, santa caterina albanese, ecc.). Temo che alla base ci sia un movimento tutto losco che bisognava fare in tempo debito. Per il momento organizzatevi come farò a breve io: acquistate un modem esterno wi-fi (tim è conveniente) e vi collegate, mandate fax, a 20 euro al mese ad una velocità ragionevole.
Vorrà dire che proveremo ad entrare nel movimento losco per il prox anno.

cari saluti
Stefania emmanuele

Anonimo ha detto...

Stefania parla di "movimento losco che bisognava fare a tempo debito".
Cosa vuol dire?
Forse questa affermazione non porta acqua al mulino di quelli che si considerano "cittadini di serieB"?
Oppure bisogna emulare i cittadini di un piccolo paese della presila greca, stanchi di raccolte-firme, petizioni, lettere, articoli sulla stampa e acquistare un fiasco di benzina e dare fuoco alla centrale?
Così la telecom non potendo ricostruirla con vecchi componenti è costretta a installare apparecchiature compatibili con le nuove tecnologie?
Dobbiamo ricorrere a questo per non essere considerati cittadini di serie B?
la Sinistra arcobaleno civitese

Lorenzo T. ha detto...

Basta, basta e basta con l'uso della forza e della violenza.
Cari compagni della sinistra arcobaleno, un popolo come il vostro con la cultura della concertazione e del movimento culturale e pacifista,penso debba condannare atti di violenza come quelli avvenuti nel comune Silano, non cercare di imitarli. Tanto poi i danni fatti alla cosa pubblica vengono pagati dalla collettività, cioè NOI.
Cerchiamo di aiutare la comunità con le nostre conoscenze, nei settori più disparati. Io ho detto la mia per cercare di sopperire alla mancanza della linea ADSL, chi ha altre soluzioni le esponga.

Anonimo ha detto...

Nessun movimento losco, perdonate, ma a volte solo così riesco a motivare delle assurdità. Ho consultato tutti i comuni limitrofi che hanno avuto la linea adsl e tutti ne hanno fatto richiesta raccogliendo molte ma molte firme. A Civita c'è stata una raccolta firme e poi un'altra ancora seguita da richiesta sottoscritta da parte di Ente parco per il centro visite, comunità montana per la filanda, banca di credito cooperativo per lo sportello bancomat, guardia forestale per il suo ufficio ecc ecc. Visto che la cosa non sortisce ancora alcun effetto direi di riprovare con maggiore convinzione. Da domani raccogliamole davvero stè firme, arriviamo ad un numero consistente e non a 60 o a 80 come le volte precedenti. Dobbiamo arrivare almeno a 300. Se insistiamo ci riusciremo, ma non stancatevi di andare ad apporre la vostra firma.
Da lunedì 19 maggio l'elenco da sottoscrivere si troverà presso l'ufficio anagrafe del Comune.
Diffondete a tutti.

Stefania Emmanuele

Anonimo ha detto...

CLICCATE UN PO' QUI!!
NE VEDRETE DELLE BELLE!!
E' ARRIVATA L'ADSL!!
COPIATE TUTTO NELLA BARRA PER L'INDIRIZZO WEB!!

http://www.areaprivati.190.it/
190/trilogy/jsp/
programView.do?
contentKey
=35756&pageTypeId
=1073752848&channelId
=-536943558&programId
=536881957&ty_key
=pri_adsl_offerta_flat&hp190=y