PIANETARBERESH

Discussione libera in libero mondo

domenica 16 novembre 2008

Pecorino Beeee



Non abbiamo potuto partecipare alla Fiera del Turismo di Lugano in Svizzera perché lavoriamo e perché abbiamo creduto opportuno non esserci in quanto a noi di Civita gli svizzeri non ci interessano.
In compenso abbiamo raccolto da coloro che ci sono stati alcune impressioni e considerazioni.
In primo luogo diciamo che l’iniziativa e partita del GAL Pollino che ha deciso – non si sa in base a quali analisi di mercato – che fosse opportuno partecipare a questa importante fiera del turismo in Europa.
Ha poi inviato una lettera circolare a tutti i comuni ricadenti nel GAL.
A questa lettera ha risposto il nostro superassessore.
Uno dei nostri collaboratori ha raccontato delle numerose riunioni che sono state fatte in comune, per iniziativa del nostro super assessore, la quale voleva propinare agli operatori turistici civitesi un piatto già precotto.
Lei però – come amministratore – aveva il viaggio tutto pagato.
I partecipanti invece dovevano andare a proprie spese.
Diverse riunioni – alla presenza del sindaco – non sono bastate per delineare un programma di massima e individuare le persone e gli operatori che dovevano partecipare alla Fiera.
Il mitico avvocato e ristoratore avanzava dei dubbi sulla modalità di partecipazione.
Il tipo dell’acalandrostour sosteneva che non valeva la pena andare in Svizzera a vendere la … montagna agli svizzeri!!!!!!
Alla fine, il superassessore si è dato latitante, il presidente del Parco non ha partecipato e altri amministratori locali hanno dato forfait.
Una vera e propria debacle.
Alcuni osservatori ci hanno raccontato qualche “chicca” della fiera. Della serie che ancora ce ne vuole per fare turismo di qualità.
In una fiera internazionale è obbligatorio (purtroppo) parlare in inglese se si vuole essere capiti da buona parte dei tour operator internazionali.
Un nostro operatore turistico nostrano mostrava una “pezza” di formaggio locale e per farsi capire gridava: pecorino beeeee!!!!!!!!!!!!!
Ogni commento è superfluo!!!!!!!!!!!!

27 commenti:

Antonio Massaro ha detto...

Spero davvero che l'intervento del Maestro sia da interpretare in maniera ironica, altrimenti tanti suoi interventi e proposte in materia di incentivi al Turismo e allo Sviluppo del Paese risultano fuori luogo...
Una fiera internazionale del turismo è comunque una vetrina importante quindi se tanti partecipano non penso che siano tutti degli sprovveduti!!!!
Io alla fiera ci sono stato (ma ho dovuto pagare il biglietto!!)e devo ammettere che non mi aspettavo una partecipazione cosi' massiccia da parte di piccole comunità che a livello di tradizioni e paesaggi hanno un offerta decisamente inferiore alla nostra.
Anche Cerchiara con il suo pane era presente!!!!
Il Pollino é stato rappresentato in maniera eccellente dalla Pro Loco di Castrovillari e il suo gruppo folk (la loro esibizione é stata la piu' partecipata della fiera),e il loro Presidente non ha perso occasione per illustrare le bellezze naturali presenti sul nostro territorio.
Certo uno stand tutto Civitese e magari il nostro gruppo folk avrebbe sicuramente presentato ai tanti viaggiatori un'offerta turistica molto piu' allettante.
Sono sicuro che l'assenza di Civita sia dovuta soltanto a problemi organizzativi,in quanto gli operatori turistici civitesi non sono inferiori a quelli degli altri paesi che hanno partecipato.
I soli turisti "fai da te" non possono garantire un reddito concreto,quindi come in ogni attività bisogna "seminare" per sperare di poter un giorno raccogliere e se non sono queste le manifestazioni alle quali partecipare e meritevoli di un piccolo investimento su cosa bisogna puntare?
Soltanto sul manifesto delle Vallje?
Sui giochi di ferragosto?
Sul torneo di briscola?
Vi allego la lista (soltano dei comuni, senza aziende private) che hanno partecipato all'evento...(che dite,non hanno capito niente?? si tratta dei soliti illusi, che sperano di vendere la montagna agli Svizzeri?)

Italia - Aci Castello (CT) Terre di Aci MAC7/67
Italia - Arzachena (OT) Comune di Arzachena MAC7/77
Italia - Bairo (TO) Comune di Bairo MAC4B/20
Italia - Banzi (PZ) Comune di Banzi MAC5/64
Italia - Bianco (RC) Comune di Bianco MAC7/66
Italia - Borghetto di Vara (SP) Comune di Borghetto di Vara MAC5/21
Italia - Calabritto (AV) Comune di Calabritto MAC5/70
Italia - Caprino Bergamasco (BG) Comune di Caprino Bergamasco MAC4B/26
Italia - Carinola (CE) Comune di Carinola MAC5/68
Italia - Carloforte (CI) Comune di Carloforte MAC7/94
Italia - Casale Monferrato (AL) Comune di Casale Monferrato MAC5/105
Italia - Casalzuigno (VA) Comune di Casalzuigno MAC5/7
Italia - Castagnole delle Lanze (AT) Comune di Castagnole delle Lanze MAC4B/12
Italia - Castelnuovo Berardenga (SI) Comune di Castelnuovo Berardenga MAC5/53
Italia - Castelnuovo Don Bosco (AT) Comunità Collinare Alto Astigiano MAC4B/19
Italia - Castiglione Olona (VA) Comune di Castiglione Olona MAC5/3
Italia - Cerchiara di Calabria (CS) Comune di Cerchiara di Calabria MAC7/59
Italia - Cervia (RA) Comune di Cervia MAC5/42
Italia - Cesano Maderno (MI) Comune di Cesano Maderno MAC5/4
Italia - Cesena (FC) Comune di Cesena MAC5/44
Italia - Cocconato (AT) Comunità Collinare Unione Versa Astigiano MAC4B/9
Italia - Comacchio (FE) Comune di Comacchio MAC5/52
Italia - Costigliole D'asti (AT) Comunita' Collinare Colline Tra Langa e Monferrato MAC4B/9
Italia - Crucoli (KR) Comune di Crucoli MAC7/57
Italia - Dorgali (NU) Comune di Dorgali MAC7/79
Italia - Felitto (SA) Comune di Felitto MAC5/93
Italia - Forenza (PZ) Comune di Forenza MAC5/64
Italia - Forte Dei Marmi (LU) Comune di Forte Dei Marmi MAC5/75
Italia - Gangi (PA) Comune di Gangi MAC7/61
Italia - Gattinara (VC) Comunità Collinare Aree Pregiate del Nebbiolo e del Porcino MAC4B/13
Italia - Gavoi (NU) Comune di Gavoi MAC7/85
Italia - Gela (CL) Comune di Gela MAC7/65
Italia - Grana (AT) Unione Dei Colli Divini Nel Cuore del Monferrato MAC4B/9
Italia - Incisa Scapaccino (AT) Comunità Collinare Vigne & Vini MAC4B/9
Italia - Laglio (CO) Comune di Laglio MAC4B/30
Italia - Lampedusa (AG) Comune di Lampedusa e Linosa MAC7/80
Italia - Latina (LT) Comune di Latina MAC7/105
Italia - Lentate sul Seveso (MI) Comune di Lentate sul Seveso MAC4B/24
Italia - Maracalagonis (CA) Comune di Maracalagonis MAC7/92
Italia - Marsala (TP) Comune di Marsala MAC7/82
Italia - Martinsicuro (TE) Comune di Martinsicuro MAC5/92
Italia - Marzio (VA) Comune di Marzio MAC4B/39
Italia - Melito di Porto Salvo (RC) Comune di Melito di Porto Salvo MAC7/68
Italia - Montechiaro D'asti (AT) Comunità Collinare Val Rilate MAC4B/9
Italia - Montegrotto Terme (PD) Comune di Montegrotto Terme MAC5/34
Italia - Monteroduni (IS) Comune di Monteroduni MAC5/117
Italia - Morazzone (VA) Comune di Morazzone MAC4B/41
Italia - Morgongiori (OR) Comune di Morgongiori MAC7/87
Italia - Parma (PR) Comune di Parma MAC5/40
Italia - Pietrasanta (LU) Comune di Pietrasanta MAC5/75
Italia - Porlezza (CO) Comune di Porlezza MAC5/1
Italia - Porto Cesareo (LE) Comune di Porto Cesareo MAC7/100
Italia - Posada (NU) Comune di Posada MAC7/81
Italia - Quarrata (PT) Comune di Quarrata MAC5/55
Italia - Quartu Sant'elena (CA) Comune di Quartu Sant'elena MAC7/86
Italia - Riccione (RN) Comune di Riccione MAC5/42
Italia - San Damiano D'asti (AT) Comunita' Collinare Colline Alfieri MAC4B/11
Italia - San Severino Marche (MC) Comune di San Severino Marche MAC5/81
Italia - Santa Teresa di Gallura (OT) Comune di Santa Teresa Gallura MAC7/90
Italia - Trisobbio (AL) Unione Dei Castelli Tra L'orba e la Bormida MAC4B/18
Italia - Val Masino (SO) Associazione Operatori Val Masino MAC5/6
Italia - Vallecorsa (FR) Comune di Vallecorsa MAC7/107
Italia - Vasto (CH) Comune di Vasto MAC5/99
Italia - Venosa (PZ) Comune di Venosa MAC5/64
Italia - Verres (AO) Comune di Verres MAC4B/6
Italia - Villaputzu (CA) Comune di Villaputzu MAC7/96
Italia - Viu' (TO) Comune di Viu'

Sono numerosi.. ha detto...

Il classico civiete "tuttologo":

Egli è colui che vuole volare sopra i mari... colui che risale e scala i monti per gettarsi poi da lassù ... egli e colui che sà tutto ma non sa niente!!! smaliziato e tonto... è l'alfa e l'omega! egli adora la sapienza ma anche la stupidità!!! nella scienza trova ristoro per la sua mente!!! con i suoi istinti arreca piacere alle sue passioni... segue il vento e l'ostacola ed egli fu un po' tutto, e non fu niente!!!

micio micio ha detto...

Prima che ti scaldi come al solito volevo precisare che il termine "tuttologo" non é riferito a te ma hai soliti "so tutto io" che continuano ad allietare i nostri pomeriggi davanti il solito ritrovo.
Ps. non sparire di nuovo!!

Anonimo ha detto...

micio micio, mi sa che devi fare ripetizione grammaticale

Antonio Bau Bau!! ha detto...

Grazie per la precisazione ma non sono i soliti commenti a
farmi scaldare!!

Anonimo ha detto...

Perche non si parla un po di qsto?

http://www.demo.istat.it/bilmens2008gen/index.html

Anonimo ha detto...

COSA NE PENSATE DI QUESTO ARTICOLO APPARSO SUL DIARIO DI CASTROVILLARI?

FRASCIFTA

E’ utile ricordare ai più che il progresso
viene da Est; è il punto cardinale dove
nasce il Sole, inizio del giorno, e secondo
gli astronomi dal punto di vista dell’orinetamento,
è il punto cardinale della
mano destra, orientando lo sguardo e il
corpo a Nord. La mano sinistra e gli
eventi “sinistri” sono rivolti ad Ovest
punto in cui tramonta il Sole, morte del
giorno, e dove il progresso inizia il suo
declino con il passare del tempo. In questi
momenti poco felici dell’economia
occidentale e del nostro futuro si parla
sempre meno di progresso e sempre
più di Recessione e di Futuro Nero
tranne che nelle aree orientali, cioè ad
Est del nostro Occidente. Da noi si parla
continuamente di tagli e misure restrittive
in merito alla spesa pubblica e principalmente
alla spesa che lo Stato
centrale affronta per tenere su il sistema
sanitario, scolastico e amministrativo
delle nostre comunità.
E’ in atto un processo di razionalizzazione
della sanita, della pubblica amministrazione
e della scuola mascherato da
una esigenza di efficienza, ma sappiamo
tutti che il vero motivo è di natura economico.
Per il prossimo futuro, ormai lo
sanno anche i bambini, il processo in
corso determinerà la chiusura delle
scuole con meno di 50 alunni e certamente
nel prossimo futuro vi sarà un
processo analogo di chiusura di tutte
quelle branche della pubblica amministrazione
che presentano una perdita
nel rapporto costo-beneficio. Giorni addietro
riflettevo su come questo periodo
di recessione che stiamo
attraversando possa determinare una
svolta positiva per le nostre piccole comunità
arroccate in questo lembo di
terra alle pendici del Pollino. Più dettagliatamente
pensavo alle risorse e alle
potenzialità di due comunità che conosco
e che mi sono care: FRASCINETO,
mio paese natale e CIVITA, paese che
ho sempre frequentato, rispettato e
amato. Il quadro futuro delle due comunità
mi è apparso alquanto degradante!
I due comuni, come peraltro tutti i piccoli
comuni facenti parte del Parco del
Pollino e dell’intero meridione, non
hanno risorse tali da poter effettuare o
programmare investimenti nel proprio
territorio per incentivare le poche attività
produttive presenti, poiché ogni
anno il trasferimento economico dello
Stato Centrale risulta sempre meno cospicuo.
Considerato che con il passare
del tempo provvedimenti legislativi nazionali
e regionali possono determinare
la chiusura definitiva non solo delle
scuole ma di tutto l’apparato Amministrativo
presente nei piccoli comuni
(leggasi Poste – Guardie mediche ecc.)
credo che sia utile pensare seriamente
di sfruttare l’attuale legislazione nazionale
e di unificare i due comuni e realizzare
un’unica realtà municipale
“FRASCIFTA”. E’ un’idea che indubbiamente
non può essere realizzata dall’oggi
al domani perché necessita del
coinvolgimento delle popolazioni residenti,
ma credo che possa essere posta
all’attenzione dei futuri amministratori
delle due comunità considerato che a
Civita e a Frascineto la prossima primavera
di vota. L’idea unirebbe di fatto due
realtà che sembrano territorialmente
disomogenee sia per l’orografia del territorio
che per lo sviluppo economico,
ma che possono invece essere complementari
per un migliore futuro sviluppo:
cerco di spiegare il perché. E’ indubbio
che CIVITA presenta una eccellente risorsa
dal punto di vista dello sviluppo
turistico ricettivo per la sua peculiarità
territoriale ed è ormai conosciuta nel
panorama regionale, nazionale, europeo
e mondiale, ma è altrettanto vero che
FRASCINETO possa rappresentare la
base per un serio sviluppo economico
delle due popolazioni “cugine”. Che
senso ha, allora, non cercare di proporre
uno sviluppo complementare che porti
alla crescita delle attività per favorire la
possibilità di investimenti per futuri
posti di lavoro per i nostri figli? Che
senso ha osannare un territorio o essere
orgogliosi di bellezze naturalistiche
quando i giovani abbandonano in massa
la propria terra? Che senso ha realizzare
a Frascineto una strada per raggiungere
la montagna, se a 4 Km. è presente una
strada già realizzata da oltre 40 anni?
Che senso ha pensare di procedere ad
uno sviluppo delle attività produttive nel
comune di Civita nella zona Bivio se a 4
Km. è presente una efficiente area PIP
urbanizzata? Che senso ha attardarsi a
contendere una mangiata di turisti nello
stesso giorno (il martedi di Pasqua)
svolgendo due manifestazione nelle
stesse ore, le “Vallje” a distanza di 4 Km?
Che senso ha cercare inutilmente di arroccarsi
alla propria unicità sapendo che
in fondo le forze vive del paese (i giovani)
abbandonano le nostre case dopo
il 15 di Agosto ed il paese rimane vuoto
per 11 mesi?
Che senso ha pensare di sviluppare attività
turistiche-ricettive a Frascineto
quando a 4 Km. sono presenti alcune
delle realtà ricettive più ricercate dal turismo
che se riflettiamo sulla odierna realtà di
Civita e Frascineto, i cittadini hanno già
dato la loro risposta, perché la “gente
comune” è molto più avanti degli Amministratori
e dei Politici succedutosi
alla guida delle due comunità. Infatti, è
noto che a Civita, da più anni, non è presente
la maggior parte delle attività artigiane
(falegnami – barbieri –
parucchieri – meccanici – gommisti –
pompe di benzina ecc.) non è presente
la scuola media, uno sportello bancario
e con le future restrizioni non sarà presente
la scuola elementare e forse lo
sportello postale. E’ necessario precisare
che parecchi artigiani, operanti a
Frascineto, sono residenti o nativi di Civita!
Di contro, a Frascineto, se capita un
rappresentante o un conoscente in una
famiglia o in un’attività produttiva presente
nel territorio, è solito portarlo a
Civita per gli eccellenti punti di ristorazioni
e per il magnifico paesaggio e le eccellenti
realtà museali. Dal punto di vista
amministrativo è noto che nel comune
di Civita vengono svolte le attività dei
servizi di segreteria – ragioneria e ufficio
tecnico da personale “a scavalco” o a
contratto, per come avviene nel comune
di Frascineto per i sevizi di segreteria
e ufficio tecnico. Considerato che
le leggi nazionali favoriscono con incentivi
economici l’unione di comuni, perché
non fondere le due comunità in un
unico meraviglioso territorio“? Pensate
all’enorme risparmio! In futuro un solo
sindaco (invece di due) quattro soli assessori
(invece di otto) un solo segretario
(invece di due) un solo tecnico
(invece di due) un solo ragioniere (invece
di due) ecc. So che il percorso è
lungo! Credo che sarenne necessario indire
un referendum! Mi rivolgo, così, ai
futuri amministratori, alle popolazioni
residenti e a tutti i “politici” provinciali e
regionali invitandoli a riflettere sulla proposta
affinchè possano prevenire e non
rincorrere le direttive di razionalizzazione
che ormai in tempo di recessione
il Governo centrale impone dall’alto
(vedasi provvedimento di razionalizzazione
delle scuole)! Invito questi ultimi
“politici” a proporre meno “sagre” o
“feste” e a svolgere il ruolo di “legislatori”
per come ad esempio ha fatto la
Regione Toscana in materia di incentivi
per favorire l’unione di Comuni limitrofi.
A proposito di cielo: mi rivolgo a tutti
coloro che di norma guardano verso il
basso. In questo periodo, all’imbrunire,
in direzione Sud-Ovest (verso Lungro),
padroneggiano nel nostro cielo due astri
: sono i pianeti Venere (posto più in
basso) e Giove (posto più in alto). I due,
con il passare dei giorni si avvicinano
fino ad unirsi il 9 Dicembre. Allontanatevi
dai paesi e potete ammirare lo spettacolo
ogni sera! Spero che lo stesso
processo di avvicinamento tra le due realtà
territoriali possa avere inizio per
fondersi in una unica realtà: “FRASCIFTA”
Tumasi
(Tommaso Ferrari)
FRASCIFTA

Anonimo ha detto...

Bravo Tommaso,ottima idea.Speriamo che al più presto si possa trovare una soluzione in merito.È ormai tempo di finirla col campanelismo tra i due paesi.Una fusione tra Civita e Frascineto porterà sviluppo per la zona.Per noi Civitesi gli abitanti di Frascineto sono come fratelli, tra fratelli si dovrebbe trovare un accordo e al più presto!

Peppino Marchese Milano ha detto...

Complimenti a Tommaso Ferrari. Spero che da più parti venga presa in seria considerazione l'idea per costruire un progetto ed un cammino comune che porti ad una rinascita delle due comunità cugine.

Apollo ha detto...

Ci manca soltanto di seguire le idee del
"Dio del Sole Artificiale" e poi si che siamo fritti!

Anonimo ha detto...

Date un occhiata qui e poi ditemi se la "fusione" proposta da Tommaso Ferrari è plausubile o no.. : http://www.comune.frascineto.cs.it/italiano/sct/pagine/attivita.htm

L'unione fa la forza e se non vogliamo vedere morire lentamente il nostro bel paesino non ci resta che aprirci alle proposte di collaborazione dei nostri cugini.

luca stamati ha detto...

Carissimo Tommaso che piacere leggerti!!! ottima idea la tua...adesso sembra provocatoria ma poi se ne dovrà discutere per forza. D'altronde è mai stato disegnato il futuro senza provocazioni?
Naturalmente all'inizio otterrai solo sbertuggiamete e se ti va bee alzate di spalle ma poi.....
I tempi embrerebbero mturi ma le mentalità e le tradizioni identitarie sono ancora acerbe. un abbraccio

luca stamati ha detto...

anzi ..provocazione per provocazione io aggiungerei nche la proposta di un grande parco attrezzato per bambini e famiglie nel territorio che separa Civita da Eianina...

Anonimo ha detto...

caro Luca,
non sono molto acuto e intelligente (come tutti o quasi quelli che hanno fatto i bagagli e sono andati via da quì, e si fanno carico di risolvere i nostri problemi), la tua provocazione si riferiva al fatto che bambini non ce ne stanno più?

Ma forse ti riferivi a "bambini" ultrasettantenni (gli unici che mandano avanti la "comunità" con le loro pensioni).

Per quanto riguarda la "provocazione" del signor Ferrari non riesco a capire (sempre per i miei limiti di intelligenza) come un moribondo possa guarire un'altro moribondo. La somma di due malati non dà una persona sana (vero Ingegnere?), forse serve il medico.

Anonimo ha detto...

La cura forse si trova guardando a chi bene ha amministrato il nostro comune nel passato, infatti a Cassano hanno deciso di ricandidare l'On. Aloise,che ne dite di ricandidare il nostro Cerchiara (senza il regioniere)?

Anonimo ha detto...

Siii perchè no!
Perchè magari non resuscitiamo dalla tomba anche il primo sindaco del dopoguerra?
Aveva lavorato così bene..
Poveri noi..invece di guardare al futuro guardiamo sempre indietro..

Anonimo ha detto...

FINALMENTE si è fatto il nome che nessuno aveva il coraggio di proporre "IL RAGIONIERE", mente di assoluto rilievo, pensatore e autore delle azioni politiche che hanno influenzato (positivamente) gli ultimi 40 di storia del nostro piccolo e amato paese.
SUBITO SANTO pardon! SINDACO!!!

Anonimo ha detto...

Caro amico "poco acuto ed intelligente" anche io sono un ex civitese che ho mollato il paese natio per andare a lavorare lontano. Non me l'aveva ordinato mica il dottore, ma non credo neanche di essere un andicappato celebrale.
Semplecemente ho scelto di vivere il mio Futuro, ed in particolare quello dei miei FIGLI in una terra dove non bisogna avere una raccomandazione anche per andare a pisciare.(scusate il termine)

poco acuto ha detto...

Caro "ex civitese" (se scrivi in questo blog forse non sei poi tanto ex) nel mio post mi riferivo a gente che propone (le più fantasiose) soluzioni per il nostro paese da lontano.
Tu hai centrato il vero problema del sistema economico e sociale della nostra società (molto più sentito in alcune macro-regioni che in altre), sistema clietelare per definizione, avvolte ci si fà raccomandare anche per comprare un paio di scarpe figuriamoci per un lavoro.
Naturalmente tutti, in una piccola comunità come la nostra, sanno come una qualsiasi persona abbia ottenuto il posto di lavoro, però si fà finta di niente anzi questa persona, in genere, viene considerata in gamba e anche stimata (io direi sovrastimata) perchè è riuscita a strappare una raccomandazione (vendendosi, in alcuni casi nel vero senso della parola) probabilmente a scapito di persone più preparate .
Così è la vita ... in un mondo mediocre solo i mediocri avranno successo!!!!!!

Anonimo ha detto...

Continuate.
Continuate a discutere nel nostro bel paese parcheggio.
Contiunate nella vostra malinconia a piangere quei figli che da tempo hanno abbandonato la vostra casa. Continuate a scrivere di quanto sarebbe bello se..
E' finita cari miei.
Il grano incolto piange moribondo nella sua terra.
L'uva si gonfia come i muscoli di un atleta dopato per rivestirsi vino tra nobili etichette.
Il ponte, quello vero, è crollato.
Le finestre di casa "Kodra" sono chiuse come gli occhi di un vecchio moribondo pronto a salutare i suoi cari.
Vivono i sorrisi e le lacrime, il sudore e la fatica, la festa e la preghiera dentro di me.
Continuate a chiamarli ricordi.
Io li chiamerò doni.
La chiamerò vita.

Anonimo ha detto...

Ei fu siccome immobile...
E fu così che ingabbiarono il maestro..

luca stamati ha detto...

mi permetto di sgnalare,per chi ne ha voglia, ..."Perchè Antonio Bassolino non deve dimettersi!!"
su
http://pangeablu.blogspot.com
grazie e scusate

Fra poco si vota..... ha detto...

Cari amici,
cosa ne pensate del seguente elenco di partecipanti al concorso bandito dalla ProLoco in occasione dell'Immacolata?
Ecco l'elenco di ben 11 produttori civitesi di vino :
Fasanella S. ,Rugiano G.,Zaccaro G.,Castellano A., M.D, Campanella S., Pistocchi G.,Vito M. Bloise M.,Barone V. D’Agostino V,
Non riesco a capire chi sia quell'anonimo M.D. potete aiutarmi?
La responsabile dello Sportello non conosceva il cognome di questo produttore o non ha ricevuto l'autorizzazione al trattamento dei dati?
O ancora peggio... si sarà mica dimenticata come in occasione del Vademecum del Turista?
Al Sindaco l'ardua risposta....

fra poco si vota .. ha detto...

Scusate ho omesso di indicare la fonte:
WWW.comunedicivita.info!!!

Antonio Massaro ha detto...

Forse si sarà dimenticata.. pensa invece ai risultati:
Campanella 1 posto
(zio in giuria)
De Salvo 3 posto
(figlio presidente pro-loco)
ma cerchiamo di non essere cattivi.. e immaginiamoci una competizione senza imbrogli!!
Campanella é il vero successore di Bettino!

Anonimo ha detto...

Campanella si merita un posto all'interno della grotta durante il presepe vivente di sabato prossimo :
deve prendere il posto dell'asinello!!
Peccato che non possa interpretare il bue!!!

Anonimo ha detto...

Non spariamo sulla croce rossa..
Scusate il doppio senso..non volevo..